Goldworld Firenze Magazine

Si chiama Goldworld e per motto ha la frase "l'occhio spento e il viso di cemento", celebre rima contenuta nella canzone "Servi della Gleba" di Elio e le Storie Tese. E' un (quasi nuovo) magazine web, nato da una costola del blog del brand di abbigliamento Gold e che si propone di diventare il giornale online di riferimento per gli under 35 web-fanatici, paladini della sfera social e della condivisione. Almeno così afferma Omar Rashid, 35enne italo-irakeno ideatore del progetto (e già fondatore della griffe di street-wear Gold) intervistato da Titti Santamato dell'agenzia Ansa. Giovani giornalisti, blogger, designer, dj, grafici e artisti fanno parte della "cru" della redazione (come ama definirla Rashid in perfetto stile hip-hop), che si propone di offrire contenuti di qualità e andare a caccia di inediti e notizie curiose nel mondo dello spettacolo e dell'arte, dalla musica al design, con articoli ed interviste in esclusiva. La collaborazione con Elio e le Storie Tese viene spiegata, tra il serio ed il faceto, qui.

0 commenti:

Posta un commento

La recensione della settimana

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha