Tendenze Moda Primavera Estate 2012

Parliamo di Nuove Tendenze, delle novità della moda femminile 2012. Ormai penso che bene o male tutti siamo stufi del freddo e dell'inverno e piano piano che la  nuova stagione si avvicina la voglia di colori, di caldo, di tessuti leggeri, di scarpe aperte si fa sempre più forte. Io sono smaniosa di uscire senza bisogno di vestirmi a "cipolla", di lasciare il piumino un po' a riposo nell'armadio e di afferrare capispalla leggeri o il mio adorato giubbino in pelle. Girovagando nel web e nei negozi già si vedono accenni di nuove collezioni, la moda 2012 si preannuncia sorprendente e personalmente amo le tonalità di colore che si useranno. Colori accesi, spesso sfumati, mescolati tra loro, un cocktail che sa di nuovo e di fresco, come il color lime, il rosa, il turchese, il verde pistacchio, il verde bandiera, il giallo vaniglia, l'argento, l'oro e i classici bianco e nero. Vi è un richiamo al passato uno sguardo alla moda anni '50/'60, agli anni della dolce vita, agli anni dell'emancipazione, delle novità, degli azzardi  Felliniani dove la donna e il suo fisico vengono messi in luce, dove la figura viene messa in risalto da abiti che non nascondono, ma valorizzano. E' una moda che esige l'unicità, che sente il bisogno di regalarci emozioni nuove, di donarci un brivido insolito, di imporre un mutamento mantenendo un legame innovativo con quelli che furono gli anni del cambiamento. Ritorna di moda la giacca stile Chanel, corta appena sopra la vita, da usare con jeans, quindi in un'accezione sbarazzina e casual. Per i jeans e i pantaloni c'è da sbizzarrirsi: si passa dal modello "palazzo" lungo e svasato, al modello capri, stretto e corto alla caviglia o appena sotto al ginocchio, al modello a "zampa", al quadretti bianco e nero proprio in stile anni '50. Gli abiti sono mini dress che scolpiscono le curve, che lasciano le schiene scoperte. Tubini sinuosi, abiti stretti in vita o cinti da cinturoni, gonne svasate, ampie scollature insomma ce n'è per tutti i gusti. Per curiosare un po' di queste novità guardiamo qualche collezione già presente in rete concentrandoci su marchi made in Italy.
Sul sito di Guess, le foto ci rimandano agli anni della dolce vita, il richiamo è forte, ma è altrettanto preponderante la ventata di novità che abbraccia le collezioni di quest'anno. Qualcosa di più particolare lo troviamo invece sulle passerelle di Patrizia Pepe, qui le costruzioni e le forme si fanno irregolari, i colori rimandano a terre lontane, ricordano l'Africa, le terre calde, contrasti cromatici, sfumature, frange. La moda Fracomina e Met accanto a collezioni denim sportive e casual con jeans dalle forme che abbracciano tutti gli stili di cui vi ho parlato sopra, propongono collezioni cocktail raffinate, mini dresses, minigonne in jeans, pantaloni cargo anche corti, abiti che scolpiscono la vita, accostamenti di tessuti diversi che creano movimenti particolari nella semplicità delle forme, coach trench coat, tute attillate in jeans. Per i costumi troviamo sfumature e costruzioni che ci riportano sempre agli anni '50/'60, ad esempio Agogoa accanto a modelli innovativi con tessuti dai fantastici colori, intagli particolarissimi che ci danno un'idea di dimensione originale, riporta in vita il due pezzi con la mutanda alta. Le scarpe pump con plateau e tacchi vertiginosi, punte arrotondate, stivali alti o a mezza caviglia, sandali spesso arricchiti da borchiette, strass, fibbie e le zeppe. Denny Rose altro brand made in Italy molto amato, giovane e femminile invece ci lascia ancora col fiato sospeso e il catalogo 2012 sarà online in corrispondenza dell'arrivo nei negozi dei primi capi della nuova collezione.

0 commenti:

Posta un commento

La recensione della settimana

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha